10 cose da vedere (e da fare) a… Stoccolma


Tra le capitali europee, Stoccolma non è tra quelle più gettonate dal turismo italiano, sebbene la città sia molto interessante dal punto di vista storico-culturale e fornisca attrattive divertenti per un turismo giovanile. Il periodo migliore per visitare Stoccolma è sicuramente da aprile a settembre, quando le temperature sono più miti ed è possibile così incappare in un week-end di sole e caldo.





La rete metropolitana e di trasporti di Stoccolma è ben distribuita e dall’aeroporto si può arrivare facilmente in centro città.

Tra le 10 cose da vedere, bisogna partire dalla Città vecchia (Gamla Stan), dove è possibile visitare il Palazzo Reale, in stile rinascimentale e nel cortile, la domenica, si può ammirare il coloratissimo e festoso cambio della guardia.



Adiacente al palazzo, sorge la Storkyrkan, la cattedrale, dove al suo interno è custodito uno splendido gruppo ligneo raffigurante San Giorgio e il drago.





Sulla piazza Stortorget, punto centrale dell’isola dove sorge la Gamla Stan, è possibile visitare la Tyska Kyrkan (chiesa tedesca).




Riddarholmen è adiacente a Gamla Stan e vi sorge la chiesa di Riddarholm, dove si trovano le tombe di quasi tutti i re e uomini illustri di Svezia.




La visita può proseguire verso il quartiere di Norrmalm, zona centrale della città, dove è possibile visitare la Adolf Fredricks Kyrkan e fare una sosta nella piazza centrale di Sergels Torg Kulturhuset, con al centro la grande fontana di cristallo e obelisco di 40 metri.





Una passeggiata nel Centro città, con le sue vaste piazze, zone pedonali destinate allo shopping, giardini dove è possibile fare una sosta, è irrinuciabile.

Come anche una visita al Municipio, dai cui adiacenti giardini è possibile ammirare uno degli scorci più belli sulla città.




Merita senza dubbio una visita, in quanto una tra le più importanti attrattive della città, il Vasamuseet, che custodisce la nave da guerra Vasa che si inabissò, causa la sua imponenza, il giorno stesso del varo nel 1628. La nave è stata ricostruita ed è possibile ammirarne le rifiniture in legno nei più piccoli particolari.






A soli 11 km dal centro, raggiungibile in battello, è possibile fare visita al castello di Drottningholm del 1662, residenza dei regnanti svedesi. Il castello è visitabile al suo interno ed è possibile fare una piacevole passeggiata nei curatissimi giardini.






Con uno dei tanti battelli “sightseen”, si può trascorrere una piacevole mattinata percorrendo uno dei tanti canali che circondano Stoccolma ed ammirare alcune zone periferiche costellate di bellissime ville e parchi anche pubblici, dove i residenti amano trascorrere all’aperto il week-end e fare jogging.







Un’attrattiva degli ultimi anni è rappresentata dallo Skyview, un’avveniristica costruzione sferica che, attraverso una sorta di cabinovia, conduce alla vista di uno dei punti panoramici più alti della città.




Simpatica e “refrigerante” sosta serale per un aperitivo o digestivo è sicuramente l’Icebar dell’ Icehotel di Stoccolma, dove è possibile gustare una qualsiasi bevanda all’interno del locale fatto completamente di ghiaccio, coperti da giacconi termici che vengono forniti agli ospiti.





Nessun commento:

Posta un commento