10 cose da vedere (e da fare) a… Mosca


Se non siete amanti del freddo e della neve, il periodo migliore per visitare Mosca è in primavera-estate, quando è possibile passeggiare per il centro storico e zone limitrofe in tutta tranquillità (ma penso che anche con la neve la città abbia il suo fascino!)


Tra le 10 cose da vedere, non può ovviamente mancare una visita alla celebre Piazza Rossa, una delle più grandi del mondo, su cui si affaccia la magnifica Cattedrale di S. Basilio, unica per le sue cupole colorate, il Mausoleo di Lenin, i Magazzini Gum, destinati oggi a centro commerciale.








La visita alla Cattedrale di S. Basilio spesso richiede del tempo per la fila di turisti che desiderano entrare all’interno, ma ne vale la pena per ammirare la bellezza dell’arte russa.

Poco distante, se si è in orario adatto (tutti i giorni h 14), è possibile assistere al cambio della guardia di fronte alla tomba del Milite Ignoto.


Oltre alla famosa S. Basilio, merita una visita la Cattedrale di Cristo Salvatore, che, con le sue cupole dorate e la facciata bianca, spicca per la sua bellezza e unicità. Ricordatevi di indossare pantaloni lunghi o gonna sotto il ginocchio altrimenti sarete fermati dal severo controllo all'ingresso.


Poco distante, con una piacevole passeggiata, si può raggiungere uno dei ponti più famosi sulla Moldova, da cui è possibile godere di un panorama straordinario sulla vicina Piazza Rossa e sull’intera città. Il ponte, negli ultimi anni, si è “adattato” alla consuetudine di ospitare i “lucchetti dell’amore” che spesso ritroviamo in alcune delle capitali europee più importanti.





Altro “must” della capitale russa è la visita al Cremlino, la cittadella fortificata, sede delle attività governative. La visita richiederà almeno un paio di ore di tempo per la presenza di numerose chiese e palazzi, tra cui alcuni opera di architetti italiani.




Se si vuole dedicare tempo allo shopping, è d’obbligo una passeggiata lungo la Arbat Street, una delle più importanti vie di Mosca, interamente pedonale, ricca di negozi dove è possibile acquistare l’artigianato locale o sostare per il pranzo (sulla Arbat si affaccia l’Hard Rock cafè di Mosca).

Un’idea per trascorrere la serata è senza dubbio quella di prendere la Metro di Mosca, vera e propria opera d’arte per la bellezza e ricercatezza delle sue stazioni. Si può scegliere di percorrere la linea principale scendendo in alcune tra le stazioni più belle tra cui la Majakovskaja.



Dopo essersi divertiti a visitare alcune tra le stazioni più ricche dal punto di vista architettonico, si può decidere di scendere nelle vicinanze della Piazza Rossa per un’immagine di Mosca by night. Il fascino di questa piazza rimane immutato anche nelle ore serali e notturne, quando l’illuminazione rende ancora più interessanti i monumenti e i palazzi che la circondano.







Merita sicuramente una visita anche il Monastero e cimitero monumentale di Novodevichi. Nel monastero furono ospitate molte donne delle famiglie imperiali russe oppure, in altri periodi storici, servì come ospedale militare.





Nel cimitero trovano posto le tombe di alcuni tra i più importanti personaggi della storia russa, da Chekhov a Gogol, fino a Boris Yeltsin e Raissa Gorbaciova.


Ti potrebbero anche interessare:
10 cose da vedere (e da fare) a... Dubai

10 cose da vedere (e da fare) a... Stoccolma



Nessun commento:

Posta un commento